venerdì 5 settembre 2008

UNFIT...INFATTI


Il periodico inglese The Economist annuncia di avere vinto una causa contro il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dopo che questi aveva citato il settimanale britannico per diffamazione, a seguito di una famosa copertina che, prima delle elezioni del 2001, titolava "Why Silvio Berlusconi is unfit to lead Italy" (perché Silvio Berlusconi è inadeguato a guidare l'Italia).

"Nel luglio 2001 - si legge in una nota diffusa per conto dell'Economist - Silvio Berlusconi, attualmente premier italiano, ha avviato una causa legale accusando l'Economist di averlo diffamato in un articolo dal titolo "An italian story"
"Siamo lieti di annunciare - si legge nella nota - che una corte milanese ha emesso un giudizio che rigetta tutte le accuse di mr.Berlusconi, obbligandolo ad assumersi tutti i costi legali sostenuti dall'Economist. Il giudizio in forma integrale è disponibile sul sito internet www.repubblica.it".

5 commenti:

kubry ha detto...

Che figata questi inglesi! Gli viene data ragione proprio nel momento in cui Silvio è il primo ministro meno "unfit" della storia repubblicana.
Good!

cino tortorella ha detto...

non sono d'accordo. Affatto. A questo punto, meglio Tambroni...

kubry ha detto...

Tambroni...mannaggia...quanti rimpianti!

marco benedetto ha detto...

Tambroni fa più rima con Veltroni, e a pensarci bene, per come sono andate le cose...

Nel mio link c'ho messo l'articolo di repubblica, rimaneggiato simpaticamente in questo post, perché per lo meno mostra 'sta famosa copertina storica (e soprattutto cara che gli è costata)

Infine leggo dall'atto pubblicato in esclusiva da Repubblica che l'avvocato dell'Economist è lo studio di Bernardino Libonati, che è anche il presidente del gruppo Telecom Italia Media. Ops!

Ossequi

Augusto Minzolini ha detto...

Alla ricerca di un rapporto diretto con la gente è Silvio Berlusconi il Sindaco d'Italia