martedì 25 novembre 2008

Bandiera Rotta


La notizia è clamorosa: Antonio Gramsci, fondatore del Pci, in punto di morte si sarebbe convertito alla religione cattolica, ricevendo addirittura i sacramenti. Insomma, dopo l'Urss, il muro, la DDR, crolla un altro pezzo dell'ideologia comunista. Così va il mondo. Indietro popolo. Indietro tutta.

5 commenti:

cesarepascarella ha detto...

Secondo me è 'na cazzata de li preti!

Roberto Gualtieri ha detto...

No pascare'... ormai i cosacchi hanno abbeverato i loro cavalli a San Pietro e perfino il vicepresidente della fondazione Gramsci ha scritto un articolo sull'Osservatore Romano per parlare di Aldo Moro

Riccardo ha detto...

Sara' ma a me... mme pare na strunzata!

Claudia ha detto...

concordo con il poeta romanesco, ma pure se fosse vero, speculare sugli ultimi istanti di un moribondo è un tantino disgustoso

Anonimo ha detto...

Qualcuno direbbe si è liberato un posto...