lunedì 10 novembre 2008

Obama: un Presidente per tutti


Vi segnalo l'editoriale di Thomas L.Friedman, noto columnist del New York Times. Friedman ringrazia tutto il mondo per il supporto dato ad Obama ma, con tutta onestà, dice di infischiarsene del sostegno dato al neo eletto presidente USA senza un impegno concreto (money!). Una riflessione interessante che mette al centro del mondo un unico presidente in grado, con l'aiuto di tutte le democrazie, di cambiare la sorte di tutti noi. Basta volerlo, e non solo con sorrisi e bandierine!

1 commento:

Tito Boeri ha detto...

Cara Silvia, (sono Nanni) trovo molto interessante (oltre che di estremo prestigio) il pezzo del NYT che hai postato. Dello stesso tenore un bell'articolo di Tito Boeri su repubblica di oggi che si può leggere cliccando sul nome.