lunedì 6 aprile 2009

Vespa in volo


Beh credo che Vespa in elicottero, in volo sulla sua città ferita, mostrando le chiese crollate, per poi passeggiare tra i cumuli di macerie nelle vie deserte, prima di rientrare in studio a condurre il talk in prima serata, sarà consegnato alla storia del giornalismo televisivo (quello con i mezzi a disposizione beninteso).

Rico's touch

10 commenti:

Lo scalettatore ha detto...

Nel ordine:
1) Saluto al premier Silvio Berlusconi, che domani mattina sarà di nuovo sul posto a dare una mano con mega coertina: NON LASCEREMO NESSUNO DA SOLO
2) Appello al Monte dei Paschi di Siena affinché stanzi un finanziamento per la ricostruzione della chiesa di San Berardino
3) Collegamento con il ministro dell'Interno Roberto Maroni, che si assume le responsabilità e spiega l'inadeguatezza degli edifici destinati allo Stato, come le prefetture
4) Collegamento con il ministro per le infrastrutture Altero Matteoli, che riconosce a Vespa diessere stato l'unico, dicasi l'unico giornalista italiano che ha fatto rendere conto della gravità della situazione

l'ufficio beatificazioni ha detto...

Telefonata con il presidente del Monte dei Paschi di Siena Giuseppe Mussari: PROPOSTA ACCETTATA, FAREMO QUELLO CHE LEI CI HA CHIESTO.

Anonimo ha detto...

L'intervista in esclusiva all'ex presidente del Senato, l'abbruzzese Franco Marini è un altro bel colpo

un cronista ha detto...

L'uomo di Onna coi baffi alla Macaluso piange ancora una volta davanti alle telecamere. Vespa chiede come mai a quest'ora non sono arrivate ancora le tende nel secondo quadrante: "Vediamo se si fa vivo qualcuno", ha appena detto.

Anonimo ha detto...

L'uomo coi baffi di Onna, che ieri ha perso un figlio, adesso si rivolge a Vespa, un paesano, di fare qualcosa senza la burocrazia

Anonimo ha detto...

Vespa spiega che bisogna ricostruire le chiese per ricostruire il tessuto sociale

Anonimo ha detto...

Durante il break, la protezione civile ha avvertito Vespa, che hanno cominciato a montare 500 tende davanti alla scuola di San Demetrio. Gli abitanti di Onna passeranno la notte al coperto.

In diretta da Onna ha detto...

Tende? quali tende? Non mi risulta.

il pupazzone di pezza davanti la cancello mostrato da Bruno ha detto...

c'ero al Belice, c'ero in Irpinia, c'ero in Umbria, c'ero a l'Aquila ... ma portassi sfiga io!

Riccardo ha detto...

In una parola: strepitoso (Bruno).