venerdì 5 settembre 2008

I viaggi dell'elefante


Aveva solo un anno Xiguang quando per la prima volta aveva provato l’eroina. I bracconieri avevano riempito dell’oppiaceo le banane che avevano utilizzato come esca per catturare lui e altri elefanti asiatici.

Le agenzie annunciano oggi il recupero del pachiderma.
L’elefante, infatti, è stato curato negli ultimi tre anni in un centro di disintossicazione sull’isola di Hainan, dove al piccolo Xiguang sono state somministrate per un anno dosi di metadone cinque volte più potenti di quelle necessarie per un uomo.
Domani il pachiderma potrà finalmente tornare a casa. L’elefantino verrà mandato in una riserva a Kunming, capitale della provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, dove resterà per il resto dei suoi giorni. .

1 commento:

ero(e) nel vento ha detto...

Ma non è che era Giuliano Ferrara? Ma guarda te... Per due banane era anche disposto a farsi di eroina!